Benvenuti nel mio blog!!! - Emozioni Dietro L'Obiettivo ...

14 febbraio 2009

Fimoon

Luna al Lago di Fimon

Il Lago di Fimon (VI) è un residuo glaciale quaternario racchiuso nella Valle di Fimon ai piedi dei Colli Berici.
La passeggiata intorno al lago è molto frequentata durante i giorni festivi primaverili ed estivi; ma sono l'autunno e l'inverno i mesi che regalano l'atmosfera più emozionante, immersi nel silenzioso abbandono...

Il Lago è punto di interesse per molti ornitologi o appassionati di fotografia naturalistica; numerosissime sono le specie che personalmente ho avvistato: airone bianco, airone rosso, airone cinerino, cormorano, germano reale, folaga, porciglione, svasso, cigno reale, cinciarella, regolo, scricciolo, pettirosso, merlo, poiana, ...

Da un punto di vista paesaggistico, l'altezza delle colline che lo circondano e il suo orientamento non ne fanno un punto di interesse fotografico per alba/tramonto (forse all'alba in estate qualcosa di meglio si può fare, ma non so quanto...), i momenti di luce ottimali. Ma quando la notte cala, un'atmosfera di pura magia riveste le sue acque...

Ero in uscita per provare il mio nuovo Nikkor 12-24, cercando qualche spunto... il sorgere della luna è un momento magico, i riflessi sulle acque calme, il rosso bagliore dei suoi raggi... ma le condizioni mi costringono a montare il 18-55...


D40, Nikkor 18-55 a 55mm, f/10, 25", ISO 200, Tripod



D40, Nikkor 18-55 a 40mm, f/10, 25", ISO 200, Tripod



Mentre sono di ritorno all'auto, il vento porta con se qualche nuvoletta, il giusto contorno ai riflessi che il punto panoramico allagato donava...


D40, Nikkor 12-24 a 12mm, f/11, 93", ISO 200, Tripod




D40, Nikkor 12-24 a 14mm, f/11, 86", ISO 200, Tripod


Il Nikkor 12-24 mi ha consentito una perfetta messa a fuoco grazie alla ghiera graduata; la nitidezza e la resa cromatica sono state immediatamente lampanti! Il suo peso non è stato un problema per il mio treppiede, rendendomi così una perfetta qualità anche a massima altezza (senza colonna centrale, con uso di scatto remoto).

10 commenti:

Andrea Moro ha detto...

Una bella serie per festeggiare il nuovo acquisto! Certo che passare dal 18-55 al 12-24 c'è un mondo, vero? A cominciare dalla ghiera di messa a fuoco, secondo me fondamentale per le notturne! Sulle foto sai già cosa penso ;-)

Un saluto

Andrea

Enrico ha detto...

Grazie Andrea!!
Eh sì, c'è proprio un mondo!! pensavo che il mio treppiede mi desse più problemi, invece in assenza di vento tiene anche il 12-24, dai...
Per la messa a fuoco ho ancora qualche problemi ad adattarmi, mi fa un po' strano perchè non avevo mai maneggiato un'ottica del genere prima d'ora!! e mettere a fuoco sul primo piano fino all'infinito è un po' da sperimentare per me!!

Grazie ancora del passaggio e del commento!

Luca ha detto...

Complimenti Enrico, altre bellissime foto. Le prime due sono suggestive ma non mi colpiscono quanto le ultime, soprattutto l'ultima è la mia preferita perchè la composizione ed il taglio sono grandiosi.

Luca

Enrico ha detto...

Grazie Luca!! le prime due non rendono ma pieno giustizia allo splendore del momento colto... le altre due invece sono molto più spettacolari e quindi forse più di impatto!

Grazie infinite!!

Stefano Cuccolini ha detto...

Questa serie è davvero notevole! l'ultima rimane la mia preferita in assoluto!
P.S.
come dice Andrea hai fatto un bel "saltino" di qualità! da un kit al miglior ultragrandangolare nikon!
P.S.2
Ma che cosa ha di particolare la ghiera di MAF del 12-24?? è più "lunga" per caso?

Enrico ha detto...

Ciao Stefano! Grazie infinite!!
non ha nulla di particolare, ce l'ha!!! gli obiettivi del kit non ce l'avevano e quindi quando andavo in manuale dovevo fare a prove ed errori!! tutto qui...

D40ista ha detto...

Che dire, Enrico, complimenti per le foto (magica atmosfera!) e per il nuovo acquisto, ciao!

Enrico ha detto...

Grazie Giuliano!! beh l'atmosfera è stata impreziosita dalla luna e dalle abbondati piogge che hanno allagato la location...poi la città ha dato il suo contributo...mi dispiace solo che quella sera ero con la batteria scarica...avrei potuto provare qualche altro scatto...

Primalux ha detto...

belle le foto del lago, bisogna che ci torni un giorno di questi :D

Enrico ha detto...

grazie infinite per il tuo commento!! chissà che non ci si incroci!!

ATTENTION

All images contained in this site and their respective copyright are the sole property of Enrico Grotto and as such are protected by Italian and International Copyright Laws. They may not be copied or downloaded in part or whole using any digital, electronic or photographic means or stored in a retrieval system by any person(s), company or companies without prior written permission of the owner-photographer. For whichever use or information you can contact me via email. Thanks.