Benvenuti nel mio blog!!! - Emozioni Dietro L'Obiettivo ...

13 ottobre 2009

Camminando tra le nubi...

Sulle sponde del Lago Cavallazza

06/08/2009: erano pochi giorni che aspettavo l'occasione, ma quel tempo sembrò non passare mai... una nuova opportunità per fuggire nel mio angolo di paradiso, quel pezzetto della Terra che aveva saputo stupirmi così profondamente la volta precedente.

Arrivato al passo con mio fratello in tarda serata, capisco subito che la fortuna questa volta non può far nulla: nuvole ovunque, vento quasi assente, fatta eccezione per l'abituale brezza serale che soffia da nord.
Sconsolati, decidiamo comunque di attrezzarci e partire!! Questa volta lasciamo la macchina al parcheggio di Passo Rolle e prendiamo la strada sterrata che ci conduce fino alla Caserma del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e da qui proseguiamo per il sentiero (inizialmente una pista da sci, da cui parte un sentiero sulla destra subito prima della sommità della Tognazza): la nostra direzione non era mutata dalla volta precedente!!

Arrivati sulla cresta, un muro bianco ci sorprende! La massa uniforme d'un tratto apre le sue fauci intorno a noi per inghiottirci senza che nemmeno ce ne rendessimo conto... dopo una mezz'oretta di cammino arriviamo sulle pendici della Piccola Cavallazza, esattamente sopra al lago. Un bel maschio di camoscio (rupicapra rupicapra) regna sulla zona dall'alto di una rupe, giusto una ventina di metri sotto di noi.
Le nubi coprono a tratti la nostra visuale sul bacino sottostante: approfitto della presenza di una vecchia radice di mugo per congelare quell'istante!



D40, Nikkor 12-24 a 15mm, f/16, ISO 200, 1/20", GND4 (P121M), Treppiedi


Viste le condizioni meteo, decidiamo di non proseguire e di scendere verso la riva del lago Cavallazza. La zona più a monte dello specchio d'acqua si sta lentamente trasformando in torbiera, e qui crescono in abbondanza gli eriofiri (eriophorum angustifolium Roth., conosciuti anche con il nome di piumini)!



D40, Nikkor 12-24 a 12mm, f/16, ISO 200, 1/15", GND4 (P121M), Treppiedi


Questi particolarissimi fiori hanno il buffo aspetto di un batuffolo di cotone!! Sono un vero piacere per gli occhi!! Le nubi però sembrano inseguirci, e calano velocemente sul lago coprendoci completamente la visuale.


D40, Nikkor 12-24 a 24mm, f/16, ISO 200, 1/15", GND4 (P121M), Treppiedi


Ancora un momento in cui si alza il sipario...


D40, Nikkor 12-24 a 12mm, f/16, ISO 200, 1/15", GND4 (P121M), Treppiedi


... poi tutto cade nell'oblio...

Amareggiati in volto per le condizioni meteo trovate, dentro noi aleggiava un non so che di soddisfazione per l'esperienza al confine della realtà che avevamo appena vissuto... consumata la nostra cena in loco, ci siamo poi avviati verso casa...


2 commenti:

Luca ha detto...

Purtroppo questa volta la montagna non ti è stata amica, anche se qualche buono scatto sei comunque riuscito a portarlo a casa: questo è solo un tuo merito, perchè sei riuscito comunque a valorizzare un luogo nonostante le condizioni avverse, quindi i miei complimenti raddoppiano. Gli scatti sono molto piacevoli, tranne l'ultima che mi dà un senso di oppressione, forse per via dell'inquadratura troppo stretta sul sasso in primo piano, che monopolizza metà del fotogramma.

Luca

Enrico ha detto...

Ciao Luca e grazie infinite per il tuo commento!!
l'ultima la volevo comporre in orizzontale, ma a compo fatta (ed era moooolto più equilibrata), le nuvole sono scese e non si sono più rialzate... non potevamo aspettare troppo e quindi ho dovuto smontare tutto e ripartire!!

ATTENTION

All images contained in this site and their respective copyright are the sole property of Enrico Grotto and as such are protected by Italian and International Copyright Laws. They may not be copied or downloaded in part or whole using any digital, electronic or photographic means or stored in a retrieval system by any person(s), company or companies without prior written permission of the owner-photographer. For whichever use or information you can contact me via email. Thanks.