Benvenuti nel mio blog!!! - Emozioni Dietro L'Obiettivo ...

1 novembre 2008

I laghi di Juribrutto

I colori dell'autunno

Partenza: Malga Vallazza 1935 m s.l.m.
Arrivo: Laghi di Juribrutto 2206 m s.l.m.
Dislivello: 350 m circa
Durata: circa 5 h (con tutta calma) per il percorso ad anello
Carta topografica: Tabacco 022, Pale di San Martino
Difficoltà: E

Arrivando da Paneveggio in direzione del Passo Rolle, si imbocca il bivio per il Passo Valles. Dopo aver costeggiato il Torrente Travignolo per alcuni km, la strada si scosta dalle sue rive per giungere alla Malga Vallazza; qui potremo lasciare l'auto nell'ampio parcheggio.



Malga Vallazza - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/11 - 1/160s + CPL


Guardando la malga, il sentiero parte alla sua sinistra: noi prenderemo il sentiero n. 631, che sale sulla destra della costruzione. Il sentiero è piacevole e privo di difficoltà: il primo tratto è immerso nella foresta di larici che domina questa quota.



Larici a colori - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/11 - 1/60s + CPL



Il colore dell'oro - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/3.5 - 1/320s + CPL


Usciti dalla foresta, ci troviamo in una ampia piana dal paesaggio brullo e selvaggio, ai piedi della Cima Juribrutto (2697 m s.l.m.): soprattutto in questa stagione, e con un po' di fortuna, è possibile avvistare l'animale che in queste zone la fa da padrone: il cervo europeo (cervus elaphus).



Pascoli di stagione - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/11 - 1/80s + CPL


Qui il sentiero inizia a salire sulla sinistra, portandoci alla massima quota raggiunta in corrispondenza di alcuni laghetti e delle trincee che testimoniano gli avvenimenti della prima guerra mondiale (2188 m s.l.m.). La posizione di questi specchi d'acqua, da un punto di vista fotografico, è davvero pessima: regalerebbero magnifici riflessi delle Pale di San Martino se non fossero orientati verso sud!!
Ormai siamo giunti al Lago di Juribrutto, che possiamo ammirare dall'alto prima di scendere fino alle sue sponde.



A riva - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/11 - 1/50s + CPL


Chi lo desidera, può concludere l'escursione con un giro ad anello proseguendo lungo il sentiero n. 629, seguendo il Rio Juribrutto fino a giungere all'omonima malga (1912 m s.l.m.). Qui lasceremo il sentiero per imboccare quello che ci condurrà al punto di partenza (n. 623).
Personalmente consiglio questa alternativa, lo scenario sull'antistante Val Veneggia è mozzafiato (soprattutto verso sera) e i riflessi regalati dalle limpide acque del rio si prestano molto a qualche scatto...



Riflessi a colori - D40+nikkor 18-55 @ 55 - ISO200 - F/11 - 1/6s + CPL + Tripod



In attesa in ammirazione - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/11 - 1/100s + CPL



La Malga Juribrutto - D40+nikkor 18-55 @ 18 - ISO200 - F/11 - 1/60s + CPL


Purtroppo la maggioranza delle foto ha una luce troppo dura per apprezzare a pieno la bellezza del luogo. Ho intenzione l'anno prossimo di affrontare questa escursione in notturna...devo solo trovare un pazzo che mi segua...




__________________________________________________________________________________

Ti potrebbero interessare anche...

I Laghi di Colbricon e la Cima Cavallazza

Tempo: 3,5 h (percorso ad anello)

Difficoltà: E

Il lago di Cavia e il Rifugio Laresei

Tempo: 2 h

Difficoltà: EE


6 commenti:

Andrea Moro ha detto...

Ciao enrico, colgo l'occasione di questo tuo nuovo post per segnalarti che ti ho ufficialmente aggiunto ai contatti del mio blog! Come ti dicevo tempo fa dovevo fare degli aggiornamenti ;-)

http://andreamoro.blogspot.com/2006/12/links-page.html

Ottima serie anche quest'ultima, i colori sono uno spettacolo! Prima o poiodvremo organizzare un'escursione con Luca, eh? ;-)

Ciao

Enrico ha detto...

Non vedo l'ora!!Sarebbe un onore!

Ho approfittato di un po' di tempo per sistemare anche questa! ma hai proprio ragione, i colori di questa stagione sono incredibili, e la luce giusta ti sa regalare forti emozioni (peccato a volte si debba scendere a compromessi...)

Grazie infinite per il linkaggio...

Enrico

Luca ha detto...

Complimenti per gli ottimi scatti. L'autunno è davvero magico per i colori e le atmosfere che ci regala in montagna, e tu sei riuscito a coglierli bene. Se devo scegliere la mia preferita voto per la penultima, davvero bella.

Luca

Enrico ha detto...

=) grazie Luca per il passaggio e per il commento!
Grazie anche per la preferenza...io a dire la verità tra queste sono un po' combattuto con i riflessi dei larici, ma sono di parte quando c'è acqua...
Grazie ancora e a presto!

Nicolò ha detto...

Ciao Enrico, grazie per la visita nel mio sito, e per i complimenti che contraccambio volentieri! Ho visto molte belle foto! Continua così...

Enrico ha detto...

Grazie di cuore Nicolò per le belle parole!!sono ancor più uno stimolo a continuare!!

ATTENTION

All images contained in this site and their respective copyright are the sole property of Enrico Grotto and as such are protected by Italian and International Copyright Laws. They may not be copied or downloaded in part or whole using any digital, electronic or photographic means or stored in a retrieval system by any person(s), company or companies without prior written permission of the owner-photographer. For whichever use or information you can contact me via email. Thanks.